Broker Xtrade
  • App mobile numero 1
  • Bonus di 25 euro
  • Guide e centro formativo
App MOBILE NUMERO 1
FAI TRADING!
Home / Forex / Fare trading sulle valute : come si fa ?

Fare trading sulle valute : come si fa ?

Entrando nel mercato Forex, vi accorgerete presto che al suo interno vi operano un gran numero di soggetti diversi: Istituti di emissione, hedge funds speculativi, banche commerciali, trader privati. Ovviamente, le finalità di ognuno di essi sono specifiche e ciò li porterà ad operare all’interno del mercato stessa in maniera diversificata gli uni dagli altri. Ad esempio, le banche centrali saranno impegnate a regolare e stabilizzare il mercato, effettuare iniezioni di liquidità e provare a guida i cambi; le banche commerciali, invece, regoleranno i pagamenti in valuta estera dei propri clienti che effettuano import / export. Ed infine, trader ed hedge fund speculativi cercheranno di ricavare guadagni sfruttando le oscillazioni del mercato.

In questa guida ci dedicheremo esclusivamente ai trader professionali o principianti che sia e quindi daremo alcuni consigli e suggeriremo qualche strategia per guadagnare sul mercato Forex.

Cos’è il mercato Forex?

Prima di cominciare, ci teniamo a sottolineare il fatto che il mercato Forex è un mercato ad altissimo rischio. Come ci spiega il sito www.forexdeer.com , chi opera qui dentro ha sicuramente la possibilità di guadagnare ingenti somme di denaro con il trading, ma, allo stesso tempo, ha altrettante possibilità di perderle, per via di un rischio alto e concreto. Teniamo a sottolineare questo concetto non per scoraggiare, ma per chiarire quali sono le reali possibilità sia in termini di guadagni che in termini di perdite. Dunque, si consiglia di non rischiare a fare trading Forex col capitale che sia fondamentale per la vita di tutti i giorni.

Le strategia migliori per avere successo con trading Forex.

Effetto leva

A prescindere da quale sia la strategia che avete intenzione di intraprendere con il vostro trading, una mossa efficace sarà quella di lavorare con l’effetto leva. Servendovi di questa tecnica, avrete la possibilità di moltiplicare i vostri profitti, nel caso in cui il trading avrà esito positivo. Tuttavia, non bisogna dimenticare che, anche l’ammontare delle perdite aumenta, se si applica l’effetto leva e non si riesce a predire correttamente l’andamento del mercato.

Analisi grafica

Le maggiori strategie di trading prevedono una fase di analisi grafica, che consiste nel raccogliere un insieme di metodologie che tentano, con esiti il più delle volte favorevoli, di prevedere l’andamento del mercato grazie all’osservazione del grafico delle quotazioni, che prendendo, come riferimento, un periodo anteriore. Alla base di questa strategia vi è la teoria secondo cui i mercati seguono un numero finito di schemi predefiniti che consentono, dunque, di effettuare predizioni accurate sulle quotazioni future. Tuttavia, anche se si tratta di metodologie scientifiche, si tratta comunque di un metodo dalla natura altamente probabilistici, dunque, non vi potrà mai essere la certezza assoluta che le predizioni effettuate si avverino davvero.

Correlazione con altri mercati

Un’altra metodologia utilizzata con frequenza dai grandi investitori si basa sull’osservazione dei diversi assets. I mercati finanziari, infatti, non sono a tenuta stagna, ma, al contrario, sono strettamente correlati tra di loro. Dunque, per comprendere bene e prevedere l’andamento del dollaro australiano, ad esempio, si potrà facilmente partire con l’osservazione dall’andamento delle quotazioni del petrolio. Inoltre, trattandosi di informazioni di dominio pubblico, sarà possibile, anche per i trader non professionisti, averne accesso.

About admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *